Marie la strabica

“Forse perché era brutta e strabica? Certe bambine, a scuola, le giravano alla larga, dicevano che aveva il malocchio”?


Sylvie e Marie si conoscono da sempre, e sono totalmente diverse tra loro. Marie è consapevole della sua bruttezza, seria, lavoratrice e totalmente devota a Sylvie; quest’ultima invece, forte della propria bellezza e dell’effetto che suscita negli uomini, è determinata a ribaltare la sua condizione sociale.

Si conoscevano fin da bambine; erano nate a ridosso dei bastioni Rochefort, in due case vicine e quasi identiche, poi erano state compagne di scuola. E sempre Marie aveva parlato con quella voce, sempre si era ostinata a dire, pacatamente, tutte quelle cose che alla gente non piace sentirsi dire

Un libro dalla scrittura molto fluida, diviso in due parti. Nella prima c’è la fanciullezza delle due, segnata da un evento drammatico che mostra la ferocia di Sylvie, fredda e senza scrupoli, e al contempo la fedeltà, o meglio ancora la sudditanza, di Marie nei suoi riguardi. Non saprei dunque se definire il rapporto tra le due ragazze “amicizia” ma di certo un percorso lungo una vita fatto insieme, momenti di unione, altri di sfida e altri ancora di mera dipendenza.

Finita la prima parte, si fa un salto temporale di oltre vent’anni, dal quale mi sarei aspettata una svolta decisiva; benché ad un certo punto arrivi un momento significativo, e il messaggio che si percepisce nel finale è quello di giustizia, di un probabile cambio di ruoli, di una possibilità di riscatto, direi che non è riuscito a convincermi del tutto. Mi aspettavo un colpo di scena che non è mai arrivato.

A conti fatti direi che la storia non è decollata ma è stata una gradevole lettura, penso che darò una nuova chance all’autore, con un’altra storia, per capire se riesce a sedurmi completamente.

Se vuoi sostenerci puoi acquistare il libro da questo link affiliato* (bottone in basso)

Per favore, seguici e metti mi piace:

Condividi questa recensione

Lascia un commento

Valuta questa recensione

Ti piace questo blog? Dacci una mano, fallo conoscere ai tuoi amici!

Send this to a friend