Magari domani resto

Non partite solo per fuggire, e non restate solo perché non avete il coraggio di prendere nuove strade. Siate sempre aperti ai cambiamenti, scegliete un obiettivo e puntatelo, però sappiate che se pò semp’ fallì, che ca nisciuno è perfetto. E non smettete mai di essere curiosi perché a’ curiosità è ‘na forma ‘e coraggio. ✒️


Luce, giovane avvocato, napoletana, onesta e abituata a combattere da quando il padre, per andare a vivere al nord, lascia lei, la madre ed il fratello. Sarà la causa per l’ affidamento di un minore a cambiare la vita di Luce, l’occasione per decidere anche della sua vita.

Essere abitudinari non è poi così da sfigati. I bambini sono abitudinari. E i cani. Il meglio che c’è in giro

La maestria di Lorenzo Marone che in questo romanzo calza perfettamente i panni di una donna, mi ha fatto innamorare di Luce, così schietta, forte, apparentemente aggressiva per nascondere tanta fragilità. Un libro meraviglioso, delicato, profondo, a tratti malinconico e che con il brio di qualche tocco di dialetto ci regala i colori della straordinaria Napoli.

Se vuoi sostenerci puoi acquistare il libro da questo link affiliato* (bottone in basso)

Per favore, seguici e metti mi piace:

Condividi questa recensione

Lascia un commento

Valuta questa recensione

Ti piace questo blog? Dacci una mano, fallo conoscere ai tuoi amici!

Send this to a friend